da Alpette (m. 957) al rifugio Alpe Soglia (Corio Canavese, m. 1711) per il monte Soglio (m. 1971) dislivello in salita di m. 1033, dislivello in discesa di m. 259, tempo di percorrenza 4 h Luoghi di memoria della 50^ brigata Garibaldi “Mario Zemo“ - 77^ brigata Garibaldi “Battista Goglio“. Alpette, lapide agli abitanti caduti durante la guerra di Liberazione, casa natale del comandante partigiano Battista Goglio ed Ecomuseo del Rame una cui sezione è dedicata alla Resistenza dal rifugio Alpe Soglia (Corio Canavese, m. 1711) al rifugio agrituristico Salvin (Monastero di Lanzo, m.1580) per la cresta Angiolino - Vaccarezza dislivello in salita di m. 552 e in discesa di m. 681, tempo di percorrenza 7 h. Luoghi di memoria della IV divisione Garibaldi dal rifugio Salvin (Monastero di Lanzo, m. 1580) a Traves (m. 632) per il colle della Forchetta (m. 1666) dislivello in salita di m. 86 e in discesa di m. 1034, tempo di percorrenza 4 h e 45' Luoghi di memoria dell'80^ brigata Garibaldi “Michelangelo Peroglio“ e dell'11^ brigata Garibaldi “Torino“; lapide ai caduti Michelangelo Peroglio e Mario Marino al colle della Forchetta, Parco della Resistenza e della Pace a Chiaves (Monastero di Lanzo), lapide alle sette vittime civili del rastrellamento nazifascista del 6 gennaio 1944 alla stazione ferroviaria di Traves da Traves (m. 632) a Viù (m. 775) per il colle di Pra' Lorenzo (m. 1388) dislivello in salita di m. 756 e in discesa di m. 613, tempo di percorrenza 4 h Luoghi di memoria dell'11^ brigata Garibaldi “Torino“; Case Bramafam a Traves da Viù (m. 775) al rifugio Colle del Lys (Viù, m. 1311) per i colli Lunella (m. 1372) e Portia (m. 1322) dislivello in salita di m. 536, tempo di percorrenza 4 h e 30' Luoghi di memoria della 19^ brigata Garibaldi “Eusebio Giambone“ e della 17^ brigata Garibaldi “Felice Cima“; al colle del Lys, torre commemorativa dei 2024 caduti nelle valli di Lanzo, Susa, del Sangone e del Chisone ed Ecomuseo della Resistenza dal rifugio Colle del Lys (Viù, m. 1311) a Caprie (m. 374) per il colle dell'Arponetto (m. 1396) dislivello in salita di m. 443 e in discesa di m. 1258, tempo di percorrenza 6 h e 30' Luoghi di memoria della 17^ brigata Garibaldi “Felice Cima“ e della 113^ brigata Garibaldi “Giovanni Rocci“; lapide ai caduti nel rastrellamento nazifascista del 29 e 30 marzo 1944 alle muande Bonavero (Rubiana), lapidi ai caduti di Celle e Campambiardo (Caprie) da Caprie (m. 374) a Coazze (m. 750) per il colle Bione (m. 1420) dislivello in salita di m. 1046 e in discesa di m. 670, tempo di percorrenza 6 h Luoghi di memoria della 41^ brigata Garibaldi “Carlo Carli“ e della brigata Autonoma “Ferruccio Gallo“; cippo commemorativo dei partigiani caduti nelle valli di Susa e del Sangone al colle Bione, Ecomuseo dell'Alta Val Sangone con una sezione dedicata alla Resistenza a Coazze da Coazze (m. 750) alla Palazzina Sertorio (Osservatorio per l'ambiente alpino, Coazze, m. 1454) dislivello in salita di m. 994 e in discesa di m. 186, tempo di percorrenza 5 h e 30' Luoghi di memoria della divisione Autonoma “Sergio De Vitis“; Ossario monumentale dei 98 caduti partigiani della val Sangone e Fossa comune delle 26 vittime del rastrellamento nazifascista del maggio 1944 a Forno (Coazze), monumento alla Sentinella partigiana Liborio Ilardi e percorso attrezzato dedicato alla Resistenza alla Palazzina Sertorio (Coazze) dalla Palazzina Sertorio (Ossevatorio per l'ambiente alpino, Coazze, m. 1454) a Chasteiran (Roure, m. 750) per il colle La Roussa (m. 2019) e Roure (m. 854) dislivello in salita di m. 1220 e in discesa di m. 1269, tempo di percorrenza 6 h e 40' Luoghi di memoria della divisione Autonoma “Adolfo Serafino“; lapide commemorativa del rastrellamento nazifascista del 26 marzo 1944 a Chasteiran da Chasteiran (Roure, m. 750) a Perosa Argentina (m. 608) per il colle Clapier (m. 2010) dislivello in salita di m. 641 e in discesa di m. 1542, tempo di percorrenza 6 h Luoghi di memoria della divisione Autonoma “Adolfo Serafino“ e della V divisione Giustizia e Libertà “Sergio Toya“; Parco della Resistenza e della Pace a Perosa Argentina da Perosa Argentina (m. 608) a Ruà di Pramollo (m. 1124) per il colle Las Arà (m. 1595) dislivello in salita di m. 988 e in discesa di m. 471, tempo di percorrenza 4 h Luoghi di memoria della V divisione Giustizia e Libertà “Sergio Toya“; lapide commemorativa dei sei caduti durante il rastrellamento dell'11 novembre 1944 alla baita del Ticiùn (Pramollo) da Ruà di Pramollo (m. 1124) al rifugio Barfè (Angrogna, m. 1220) per il colle Souiran (m. 1842) dislivello in salita di m. 718 e in discesa di m. 604, tempo di percorrenza 6 h Luoghi di memoria della V divisione Giustizia e Libertà “Sergio Toya“; lapide commemorativa di Jacopo Lombardini alla Casa della Pace del Bagnòou (Pramollo) dal rifugio Barfè (Angrogna, m. 1220) a Pian Prà (Rorà, m. 1152) per la Sea di Torre (m. 1255) e Rocca Berra (m. 1231) dislivello in salita di m. 776 e in discesa di m. 935, tempo di percorrenza 6 h e 30' Luoghi di memoria della V divisione Giustizia e Libertà “Sergio Toya“; monumento alla Resistenza e lapide commemorativa dei caduti Edoardo Calleri di Sala e Alfonso Giusiano presso il ponte Blancio a Torre Pellice, monumento alle vittime del disastro aereo del 12 ottobre 1944 a Roumer di Rorà da Pian Prà (Rorà, m. 1152) al Montoso (Bagnolo Piemonte, m. 1278) dislivello in salita di m. 598 e in discesa di m. 472, tempo di percorrenza 5 h e 30'; Luoghi di memoria della 105^ brigata Garibaldi “Carlo Pisacane“; Sacrario delle vittime partigiane e civili della Seconda guerra mondiale al Montoso